lunedì 16 novembre 2009

GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI - estratto 1

Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche
dell’estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c’è un piccolo
e insignificante sole giallo.
A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove
milioni di chilometri, c’è un piccolo, trascurabilissimo pianeta
azzurro–verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono
così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da
polso digitali siano un’ottima invenzione.
Questo pianeta ha, o meglio aveva, un fondamentale problema: la
maggior parte dei suoi abitanti erano infatti afflitti da una quasi
costante infelicità. Per risolvere il problema di questa infelicità
furono suggerite varie proposte, ma queste per lo più concernevano lo
scambio continuo di pezzetti di carta verde, un fatto indubbiamente
strano, visto che ad essere infelici non erano i pezzetti di carta verde,
ma gli abitanti del pianeta.
E così il problema restava inalterato: quasi tutti si sentivano tristi
e infelici, perfino quelli che avevano gli orologi digitali.
Erano sempre di più quelli che pensavano che fosse stato un
grosso errore smettere di essere scimmie e abbandonare gli alberi. E
c’erano alcuni che arrivavano a pensare che fosse stato un errore
perfino emigrare nella foresta, e che in realtà gli antenati sarebbero
dovuti rimanere negli oceani.
E poi, un certo giovedì, quasi duemila anni dopo che un uomo era
stato inchiodato a un palo per avere detto che sarebbe stato molto
bello cambiare il modo di vivere e cominciare a volersi bene gli uni
con gli altri, una ragazza seduta da sola a un piccolo caffè di
Rickmansworth capì d’un tratto cos’era che per tutto quel tempo non
era andato per il verso giusto, e finalmente comprese in che modo il
mondo sarebbe potuto diventare un luogo di felicità. Questa volta la
soluzione era quella giusta, non poteva non funzionare, e nessuno
sarebbe stato inchiodato ad alcunché.
Purtroppo però, prima che la ragazza riuscisse a raggiungere un
telefono per comunicare a qualcuno la sua idea, successe una stupida
quanto terribile catastrofe, e di quell’idea non si seppe mai più nulla.

Questa non è la storia della ragazza.
È la storia di quella stupida quanto terribile catastrofe, e di alcune
delle sue conseguenze.
È anche la storia di un libro, un libro intitolato Guida Galattica
per gli Autostoppisti, un libro non terrestre e mai pubblicato sulla
Terra, e che, fino al momento della terribile catastrofe, era
completamente ignorato dai terrestri.
Tuttavia, si trattava di un libro notevolissimo.
In effetti, era probabilmente il libro più notevole che fosse mai
stato stampato dalla grande casa editrice dell’Orsa Minore, della
quale pure nessun terrestre aveva mai sentito parlare.
Ma non è soltanto un libro notevolissimo, è anche un libro di
enorme successo, più popolare di Costruitevi la seconda casa in Cielo,
più venduto di Altre 53 cose da fare a Gravità Zero, e più controverso
della trilogia filosofico–sensazionale di Oolon Colluphid, Anche Dio
può sbagliare, Altri grossi sbagli di Dio e Ma questo Dio, insomma,
chi è?.
In molte delle civiltà meno formaliste dell’Orlo Esterno Est della
Galassia, la Guida Galattica per gli Autostoppisti ha già soppiantato
la grande Enciclopedia Galattica, diventando la depositaria di tutto il
sapere e di tutta la scienza, perché, nonostante presenti molte lacune
e contenga molte notizie spurie, o se non altro alquanto imprecise, ha
due importanti vantaggi rispetto alla più vecchia e più accademica
Enciclopedia.
Uno, costa un po’ meno; due, ha stampate un copertina, a grandi
caratteri che ispirano fiducia, le parole NON FATEVI PRENDERE DAL
PANICO.
Ma la storia di quel terribile, stupido giovedì, la storia delle sue
straordinarie conseguenze, e la storia di come quelle conseguenze
siano indissolubilmente legate al detto libro, comincia in modo molto
semplice.
Comincia da una certa casa.

giovedì 22 ottobre 2009

Vuoi incrementare la tua copertura? Prendi un altro Router FON o La Fontenna!
2 forse sono sufficienti (autoconvincimento)


via me stesso medesimo qui presente

giovedì 3 settembre 2009

il tempo senpatico

a me piace questo tempo un pò triste!
non ho ancora capito bene ma sono spesso in sintonia col tempo.
quindi o sono metereopatico
o è il tempo che è senpatico!

sono molto più propenso sulla seconda!

giovedì 20 agosto 2009

Gothic 3 la fine.........

Finalmente ho finito Gothic 3, è stata lunga ma ne è valsa la pena.

Come finale (di gothic 3) ho scelto quello di Xardas (o degli orchi se preferite): dovevo distruggere gli artefatti di Adanos e i portatori dei poteri di Innos e Beliar, per poi andare nelle Terre Sconosciute (insieme a Xardas).
Gli altri due finali implicavano, invece, la scelta di un dio (Innos o Beliar), l'uccisione dei portatori e la mia auto proclamazione a re Robahr III (il Robahr II è la simpatica persona che mi ha mandato anzichè in prigione nella valle delle miniere in gothic 1).

L'espansione di Gothic 3, chiamata Forsaken Gods riprende dalla mia dipartita per le Terre sconosciute.
Piccola premessa: il motive per cui ho lasciato il mondo conosciuto e distrutto il potere degli dei era, almeno nelle intenzioni, quello di portare la pace in un mondo devastato dalla guerra (incolpando in gran parte gli dei per queste guerre).
Beh dopo 2 anni di assenza le cose non sono più di tanto cambiate e così decido di tornare indietro per aggiustare le cose.
Alla fine della vicenda mi autoproclamerò comunque Robahr III (tutto per collegarsi ad Arcania).

OK, sono tornato per sistemare le cose.
Mi son detto: si può fare, e così ho iniziato.
Ma già subito mi son visto tutti contro, tutti che mi mancavano di rispetto e insultavano.
E così ho messo in pausa il gioco!

Ora aspetto con impazienza Arcania: a Gothic Tales.
Questa di seguito è l'introduzione del gioco (spiega molto bene il fatto che il protagonista non sarà lo stesso)

"L'Eroe senza Nome dei precedenti titoli è diventato malvagio, un sovrano assetato di potere, che brucerà la vostra città natale, a inizio gioco."


Onestamente non sò come biasimarmi visto il trattamento che mi hanno riservato al ritorno dalle Terre Sconosciute, insomma era ovvio che diventassi un tiranno! (eheh)

Comunque si inizierà da capo nei panni di un nuovo eroe.

venerdì 7 agosto 2009

la morte del SED_mini....

per chi non lo sapesse
il SED_mini
non è altro che il mio disco di rete (Senpa Ethernet Disk mini)
che in questi giorni ha ben deciso di lasciare questo mondo!

Fortuna vuole che i dati sul disco siano ancora leggibili
(fortuna per chi mi sta intorno)
e dopo un attento lavoro di recupero (ormai quasi ultimato)
mi appresto a creare qualcosa di nuovo.
inadeguato

lunedì 3 agosto 2009

lunedì mattina, poche ore di sonno, poca voglia, giorni di ferie

odio l'asfalto:
mi sembra come una torta bruciata,
che se togli la parte bruciata dentro è bella e buona.
e vedere le ruspe che lo tolgono mi fa quell'effetto.

giovedì 30 luglio 2009

sto peggiorando...

volevo raccontarvi una cosa divertente che mi è successa oggi.
ma non la ricordo più.

ho paura di aver sognato stanotte che avrei voluto raccontarvi una cosa divertente
che mi sarebbe successa stamattina.

e ho paura di ricordare che forse forse non era così divertente.

(questa cosa è così pazza che la pubblicherò su blog e tumblr!!!)

venerdì 17 luglio 2009

grandine

Ho fatto di quelle foto spettacolari.
Finalmente ero lì.
Ero presente nel momento che accadeva.
Ero sulla notizia.

Non c'è niente di meglio di madre natura scatenata
per destarmi dal mio torpore quotidiano!

martedì 14 luglio 2009

piacere mentale = piacere fisico

il piacere che mi infonde la mente 
è qualcosa di:
stranamente inimmaginabile,
complicato da spiegare
e difficile da replicare.
ma è un altro esempio di quanto il nostro cervello sia potente.
e di quanto mi piaccia sognare e viaggiare con la mente.
(e potrei aggiungere altre cose per farvi capire meglio
quello di cui parlo
ma non riesco)

lunedì 13 luglio 2009

Pulendo il disco di rete

In questi giorni ho iniziato un'opera di pulizia del disco di rete.
A livello di file che ormai non mi servono più.

Cancellandoli mi sembra di eliminare un pezzo di storia, la mia storia.
Nel tempo avevo iniziato a dividere tutto per cartelle
in base al tipo di programma (giochi, masterizzare, driver, ecc...).

E ora quelle stesse cartelle sono vuote o, nel peggiore dei casi, non ci sono più.

Si cambia, si cresce e il tempo lo si dedica a cose nuove.
Che inevitabilmente prendono il posto di quelle vecchie.

domenica 12 luglio 2009

Postare Codice Sorgente

A quanto pare niente a questo mondo può essere semplice.
Almeno per me (eheh).
Comunque se vi dovesse servire di postare del codice sorgente su blogger
vi consiglio questa guida, che è semplice e veloce: l'autore mette a disposizione un comodo programma in java.

Poi se volete qualcosa di un pò più "laborioso" andata a leggere qui.

venerdì 10 luglio 2009

Abilitare SHMConfig - Ubuntu

Diciamo che questo è più che altro un memo per me.
Perchè da una volta all'altra (da una formattazione all'altra di linux) mi dimentico.
Appunto perchè su Linux formatto solo quando faccio casini grossi (per colpa mia)
e non riesco più a sistemare.

Quindi per abilitare l'accesso alla memoria condivisa per il touchpad,
senza mettere mano al xorg.con (/etc/X11/xorg.conf),
basta aggiungere una regola ad HAL tramite file fdi:

Nel terminale scrivere (per Gnome):

gksudo gedit /etc/hal/fdi/policy/shmconfig.fdi

(per KDE):

kdesudo kate /etc/hal/fdi/policy/shmconfig.fdi

e copiare nel file appena creato questo:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<deviceinfo version="0.2">
<device>
<match key="input.x11_driver" string="synaptics">
<merge key="input.x11_options.SHMConfig" type="string">True</merge>
</match>
</device>
</deviceinfo>

salvare e chiudere il file, riavviare e SHMConfig sarà abilitato.

Fonte:
help.ubuntu.com
ubuntuforums.org

giovedì 2 luglio 2009

NixiePixel

Capelli rossi (anche se come la maggior parte delle donne, cambia spesso colore).
Un bel seno abbondante.
Ama, conosce e spiega Linux e tante altre cose.

Direi che la posso aggiungere alla mia lista di donne ideali
insieme a Megan Fox e a Zooey Deschanel, e tante altre...

NixiePixel

(avrei linkato un video di youtube ma ora mi da problemi)

lunedì 29 giugno 2009

...rotolando in salita, osservato da rondini stanche...

di preciso non so.
ma a quanto pare ad un certo punto
scatta qualcosa.

qualcosa che fa si che non mi chiamino.
che inventino scuse.
scuse assurde.
scuse idiote.

l'unica mia preoccupazione è il capire se è una cosa che dipende da me.
se ho qualcosa che non va.

ma allora dovrebbe essere una cosa generalizzata.
tutti dovrebbero ad un certo punto
comportarsi così nei miei confronti.

ma non tutti sono così bastardi (forse è un termine troppo forte ma è il primo che mi viene in mente).
non tutti sono bastardi.

forse sbaglio io, a giudicare.
nel senso che reputo amici persone che in realtà non lo sono.
o non lo sono come lo intendo io.

perchè sono abituato ad un altro tipo di amici e di amicizia.
dove ci si capisce, quasi senza parlare.
dove ci si aiuta e c'è complicità.

quindi probabilmente ho avuto solo degli incidenti di percorso.
qualcosa poco più fastidioso di moscerini sul parabrezza.

ringrazio quelli che restano
anche se non ce ne sarebbe bisogno
perché ogni giorno sono riconoscente di averli incontrati.

domenica 28 giugno 2009

venerdì 26 giugno 2009

liste stilizzate per riassumere angoli d'oscurità

il motivo per cui ultimamente non scrivo più (almeno qui)
è che sono preso da mille cose!

ogni giorno lo passo a combattere contro me stesso
per cercare di non arrendermi
o quanto meno sopravvivere a tutto.

devo prendere un bel pò di decisioni
che ovviamente riguardano il lavoro
ma di riflesso (o anche direttamente) prendono anche la mia vita.

ho capito che pensare a tutto quello che c'è da fare
non serve più.
così ho scelto di fare una lista.
una lista stilizzata.
che però non riassume per niente la situazione,
la rende solo apparentemente più semplice.

assumere
comprare
vendere
sistemare

sono solo 4 verbi
che sintetizzano la situazione di qualcuno
ma di certo non la mia.

Forse, da bravo essere umano quale sono,
quello che mi spaventa
è solo il CAMBIAMENTO.

Anzi senza il forse.

Sto cercando un momento, un luogo, dove poter riflettere per bene.
Valutare tutto.
E poi finalmente prendere in mano la mia vita.
Ed iniziare il nuovo e stupendo capitolo della mia vita.

venerdì 5 giugno 2009

ricordi

mi capita a volte, nei sogni ma non solo,
di avere ricordi non miei!
non so se siano reminescenze di vite precedenti
o semplicemente vite di altri
che la mia fervida immaginazione crea
chissà per quale motivo.

venerdì 8 maggio 2009

Considerazioni

La riconfigurazione della mia LAN
passa, per forza di cose,
dalla sistemazione dei vari apparati in alloggiamenti più consoni.
E questo significa valutare bene
quello che mi serve veramente e quello che invece no.
Sarà un duro lavoro, sopratutto perchè dovrò dire addio ad almeno un SenpaServer,
ma la voglia è molta e sono anche ben ispirato.
Penso vedrete i frutti del mio lavoro (almeno sottoforma di foto).

martedì 28 aprile 2009

Fonera 2.0 + Fontenna: l'arrivo

Non mi aspettavo proprio che arrivaresso oggi, ma penso ci sia anche un detto (che ora non ricordo) per questi casi.

Comunque oggi sono arrivate.
La Fonera 2.0 e la Fontenna.

Ora sono, ovviamente, già collegate e funzionanti, ma a breve dovrò ristrutturare la mia LAN e cambiare posto alla fonera.

Quindi aspettatevi aggiornamenti
(sopratutto perchè questo post voleva essere pseudo-tecnico ma per motivi di tempo si è rivelato più una lista della spesa che altro).

domenica 26 aprile 2009

Mac Os X Server 10.4 (Tiger) on PowerMac G4

Dovrò dare sicuramente un nome a questo ennesimo esperimento.
Ma per ora lascio stare.
Comunque come si può intuire dal titolo sto installando mac os x server (la 10.4 tiger) sul vecchio power mac G4!

Dico che è un esperimento per varie ragioni:
- non so se andrà in porto (ora sta verificando il dvd)
- non so se onestamente avrò bisogno dell'ennesimo server (anche se potrebbe essere quello definitvo ma non sono sicuro di voler abbandonare i server 2 e 3 con, rispettivamente, ubuntu e debian)
- ovviamnete mi serve per provare ed imparare cose nuove.

Vedremo come andrà a finire.

lunedì 20 aprile 2009

quasi a perseguitarmi!

Parlo in generale senza riferirmi ad un momento particolare
ma le figure di merda che faccio sono quelle
che mi ritornano in mente più facilmente,
quasi a perseguitarmi!

lunedì 6 aprile 2009

Le idee che non mi vengono in mente quando aspetto in ospedale o dal dentista!
sono una cosa sorprendente!
è proprio vero che siamo influenzati dall'ambiente che ci circonda.
o almeno la nostra fantasia lo è.

sabato 14 marzo 2009

diagnosi

non ne comprendo il motivo,
ma ultimamente sono spesso ammalato!

una volta, quando ero sereno, non era così.

penso che tutto sia collegato!

martedì 24 febbraio 2009

lunedì 16 febbraio 2009

Risposte da Palla 8

Alla domanda: Sono complicato?
La risposta della Palla 8 è stata: You may rely on it!
Che tradotto con google risulta: si può fare affidamento su di esso.
Che italianizzata diventa: cazzo si che sei complicato!

domenica 15 febbraio 2009

in cerca di un nuovo inizio...

Intravedo la Fine.
Se di un'era, di un ciclo o di altro non sò dirlo!

Vedo e Sento la Fine.
Ma non vedo o sento un nuovo inizio!

e sto sempre peggio

prima

Sembra strano
ma il fatto di pensare
che va tutto a puttane,
che tutto fa schifo,
che tutto sembra una merda
aiuta un casino a non so far cosa!

Ci sono situazioni o momenti
in cui sembra che le cose migliorino
ma più che altro tornano
a come erano una volta,

a prima...

sabato 14 febbraio 2009

vorrei un pò di chiarezza e del cibo per gatti!
niente di più

il discorso è questo...

io ho preso il posto di qualcuno.
questo qualcuno non si capisce che posizione occupi ora.
e qualcun'altro ha preso il mio posto.

per quanto possa sembrare strano
tutto ciò mi fà sorridere!

giovedì 12 febbraio 2009

Sembrerebbe, ma lo dico sottovoce, che sia riuscito a trovare
una sorta di equilibrio interiore!

Una domanda ora sorge spontanea:
perché cavolo dovrei volermi incasinare 
la mente e la vita in questo momento?

martedì 10 febbraio 2009

SV09 - update 14/02/09

Niente di definitivo per ora.
Ma diciamo che probabilmente san valentino
lo passerò con la persona che pamo.
Non vi anticipo niente,
perchè potrebbe succedere di tutto in questi giorni!

Update 14/02/09
rimandato il tutto

quando anche la più piccola deduzione ti rende felice...forse è ora di preoccuparsi!

dovevo andare a Londra per comprare dei cd di musica (ovviamente originali)
che ridere!

giovedì 5 febbraio 2009

una cosa diversa dal solito.
nuovi stati d'animo.
qualcosa di strano.
nuove sensazioni.
ma il finale rimane invariato.

stavolta, però, una piccola semplice cosa è diversa...
....e a questa mi aggrapperò....
....

lunedì 26 gennaio 2009

Doppie personalità

Ultimamente sto rileggendo molti fumetti,
in particolare quelli che trattano di personaggi con doppie (o triple) personalità.

Mi sembra un argomento così vicino a me.
E come sempre non so se spaventarmi o esserne felice

Un nuovo viaggio - Una nuova esperienza - Una nuova vita

Ho deciso, grazie all'aiuto di una grande amica (non parlo di Federica),
di ri-cimentarmi nella scrittura!
Questa volta saranno racconti brevi,
non più intere collane di libri (diciamo che ho rivalutato la mia capacità letteraria)!

Gli argomenti saranno diversi,
ma il filo conduttore di tutto sarà questa frase:
"Benvenuti nel mio regno mentale:
dove ogni cosa, anche la più semplice, è estremamente complicata!!!"

E visto che mi sono iscritto a tumblr, ho deciso che scriverò li.
Più che altro per la semplicità con cui si possono mischiare testi, foto e video!
Non so cosa nè verrà fuori.

Buona lettura e grazie di esistere, a tutti!

giovedì 22 gennaio 2009

Raccoglittori di immagini

Questo giro grazie a softblog ho scoperto questi tre bei link:
buona visione.








Si consiglia la visione ad un pubblico adulto!

giovedì 15 gennaio 2009

dfleòlrtioheoruàgkletsgaioprùwrptiulknt5bfp9uklnrgjkhhh

Ho capito che la mia pazienza ha un limite,
ho capito che la mia resistenza ha un limite!

Ho capito che non posso impormi "freni" per certe cose,
o più precisamente che non posso impormi verso me stesso!

E ho capito che dietro tutto ciò c'è una lezione importante,
così importante che proprio non riesco a farmela entrare in testa!

E forse più che essere una lezione è una verità,
una di quelle che in questo momento non vorrei!

lunedì 12 gennaio 2009

vivere in un castello errante ha i suoi vantaggi!!!
Voi dite:
basta, trovane un'altra!

Ma non è così semplice!
O almeno non per me,
non ora,
non dopo tutto!!

Neanche volendolo (e una parte di me lo vorrebbe)
non riesco!!!

Perchè non riesco ad avere situazioni semplici?
O sono io che complico anche la cosa più semplice??

domenica 11 gennaio 2009

Caro Senpa...

Pensi che non abbia capito cos'hai in mente di fare.
Beh ti sfido.
Alza il culo e vai alla grola a bere birra da solo al freddo.
è quello che vuoi, vai così almeno poi ti lascio in pace!!!

Caro Altro Senpa...

Caro fottuto altro Me
il fatto che condividiamo la stessa mente e lo stesso corpo
non ti da il diritto di entrare nel mio cazzo di blog
a scrivere le tue stronzate...

Immagino che non ti sia mai passato per la mente
che il fatto che stia male
e che cambi umore alla velocità della luce
sia, in qualche modo, dipeso da te???

Beh eccoti la verità,
stronzo bastardo, la colpa di tutto è soltanto tua...
e lo sai che pur di non sentirti
sono disposto a fare qualsiasi cosa.

Considerala pure una minaccia, perhcè in effetti è quello che è!!!

Vai a tormentare qualcun'altro.

Caro Senpa...

Caro Senpa

questa è la continuazione della precedente
per spiegarti il motivo della mia uscita.
è da tanto che ti osservo, da dentro,
dalla parte più scura
dalla parte che temi e tieni accuratamente nascosta.
Ti osservo e nel limite delle mie possibilità
cerco di aiutarti, guidarti e consigliarti.

Il fatto è che in quest'ultimo periodo
(definisci tu la lunghezza di questo periodo)
ti comporti in modo strano,
sopratutto con te stesso!

ne ho le scatole pieni dei tuoi continui sbalzi di umore
di vederti costruire qualcosa con una mano
e distruggerla con l'altra.

Non sei di aiuto.
Hai un'idea molto vaga di quanti siamo qui dentro!
e ti ricordo che siamo pronti a prendere il controllo
se non la smetti di farti del male (mentalmente parlando)!!!

Con tutto l'odio che provo per te
(e sai che è molto perchè in questo momento
è l'unica cosa che senti e vedi),
ora e per sempre

Caro Senpa...

Caro Senpa

ancora oggi, dopo tutto quello che è successo,
dopo tutto quello che hai capito,
passi ancora del tempo a pianificare
sperando, ogni volta, che sia la volta buona
che sia quella giusta
che un minimo di fortuna 'sto giro l'avrai anche tu.
e ogni fottuta volta ti sorprendi se le cose non vanno.

beh se non impari la lezione sei un coglione
non ti meriti certo la mia compassione 
ne tanto meno il mio aiuto
o la mia spalla su cui piangere.

Quindi ti mando rispettosamente e sinceramente
a fan culo
perchè è l'unica cosa che ti meriti.

con tutto l'odio che provo per te
l'altro Senpa

domenica 4 gennaio 2009

il vuoto interno crea rischio implosioni

E mi dico che ormai dovrei esserci abituato!
Sopratutto dopo le molte volte che è successo.
E invece no!
Ci sto male come fosse la prima.
Un senso misto di rabbia, vuoto e abbandono.
Non so se aspettarmi di implodere o esplodere.
E mi dico che forse esagero:
ma il dolore è li, è reale!

Propositi

Diventerò stronzo.
E smetterò di cercare di capire me stesso 
e il mondo che mi circonda!!!